Giacomo Nobbio - ibridatore - ibridazione garofano, garofani sanremo
italiano english
newsletter
Home   Ricordano Nobbio    I grandi ibridatori    Ibridazione    Floricultura    Evoluzione del garofano    Rassegna stampa    Bibliografia   
 
"IL SECOLO XIX - 13/01/2005"
L’addio a Nobbio, padre della floricoltura

"IL SECOLO XIX - 10/02/2003"
La principessa sceglierà il suo fiore

ROLANDO E SOLERIO RICORDANO NOBBIO
"Eco della Riviera - 30/04/1981"
Ventiquattro primi premi per i fiori della riviera

da "Gallery Editore" - 1992
L'Azienda fioricola Nobbio
Nuove varietà di garofani

giornalino dell'AISM 2010

Ibridazione
Hybrida
Links
Raffaele Di Meglio
Vacanze Ideali
www.nobbio.com
Condividiamo.net

VIDEO
- Giogio Bocca intervista Giacomo Nobbio

 

"Eco della Riviera - 30/04/1981"
Ventiquattro primi premi per i fiori della riviera



Ventiquattro primi premi e dodici secondi. Questo il primo bilancio della fioricultura imperiese impegnata a Genova nell'Euroflora. Il fiore rivierasco, soprattutto il garofano, esce trionfalmente dalla massima rassegna mondiale nel campo floricolo. Ma quando parliamo di floricoltura imperiese nel garofano indichiamo soltanto il … «fiore all' occhiello» della nostra a produzione. Proprio Eurofiora '81, attraverso i suoi riconoscimenti ci ha posti all'avanguardia in altri settori. Così con piacevole sorpresa, troviamo classificati ai primi posti anthurium, mimosa gerbera, crisantemi, lilium e piante ornamentali. Fra i fiori che vanno per la maggiore sul mercato dei fiori di Sanremo è uscita, invece, sconfitta la rosa. La regina dai fiori nostrana ha ottenuto, colme vedremo, soltanto due premi. Si tratta, però, di premi molto importanti e relative alle «nuove varietà». Ciò lascia un concreto spiraglio alla speranza di una futura ripresa di questo fiore.

L'incetta di premi ottenuti a Genova è quanto mai significativa poiché i nostri prodotti (presentati sotto l'egida del Mercato internazionale dei fiori e piante di Sanremo) non solo sono stati valutati insieme a tutta la migliore produzione nazionale, ma anche insieme a quella degli altri paesi floricolii del mondo Esponevano, oltre all'Italia, tutte le nazioni produttrici di fiori europee ed il Brasile, la Columbia, Cuba, la Costa d'Avorio, il Kenia e perfino il Giappone, la Thailandia e Singapore.

Ma vediamo chi sono gli imperiesi che hanno ottenuto le prime posizioni e quali varietà presentavano La lunga serie dei premiati per i «concorsi tecnici» si apre con il primo posto della Cooperativa Sanremo nella mimosa il primo dì Elda PicciriIli di Arma di Taggia per le alstroemerie ed ancora il primo illo posto per Sergio De Benedetti, sanremese, negli ant urium. Secondo posto, invece , per la Cooperativa Multiflor di Bussana nei crisantemi programmati. C'è quindi il lungo elenco dei vari concorsi relativi ai garofani.

Apre la, serie il sanremese Giacomo Nobbio , uno dei «maghi» deilll'ibridazione, che nel garofano ad un solo colore ha ottenuto il primo posto così come uguale piazzamento ha ottenuto la Cooperativa Cofiss di Sanremo.

«En plein» sanremese, invece, nelle varietà inedite con il primo posto di Nicoletta Baratta ed il secondo di Riccardo . Brea, Quest'ultimo, un altro dei « padri » della floricoltura, si è subito rifatto, proprio a :spese di Nicoletta Baratta, nel concorso Riservato al garofano « spryt » a fiore piccolo classificandosi primo proprio davanti alla collega. Ancora un primo posto nel garofano a fiore piccolo singolo di Giacomo Nobbio.

Bottino pieno per i rnatuziani, anche nel garofano a fiore piccolo «multiflor» novità con Nicoletta Baratta (prima) e Riccardo Brea (secondo).

Per il garofano sanremese parlare di un trionfo non è esagerato. Basti pensare che degli otto concorsi' in programma nel settore dianticolo i sanremesi hanno ottenuto qualcosa come sette prinii posti e quattro se

il primo posto soltanto nel «garofano a piccolo fiore a mazzetti multifior», ma per una ragione molto semplice: nessuno aveva partecipato a questo concorso.

Ci sono poi gli altri riconoscimenti. Secondo posto per Silvano Marsilio di Taggia con la gerbera a fiore doppio. Primi posti per la Cooperativa Lilium Flor di Bussana nel lilium speciosum e nel lilium misto e secondo nel lilium longiflorum dove il primo posto è stato ottenuto dalla Cooperativa Agr. Flor di Bussana. Altri primi posti per Adriano Lercari di Ventimiglia cori la matthiola, Riccardo Brea con il ranuncolo e Luciano Patrucco di Diano Marina con la rosa «novità», concorso dove Domenico Mansuino si è classificato secondo. Stesso piazzamento per Vincenzo Campisi di Ventimiglia.

Rispettivamente primo e secondo posto nelle fronde decorative tenui per Francesca Naria Guglielmi (Vallecrosia) e Graziano Ozenda (Sanremo). Primi posti per la Valverde G.T.G. di Tag¬gia (fronde decorative verdi), per il Gruppo Florovivaistico di Sanremo (nel croton, nel croton novità e nel croton di una sola specie), per Salvatore Trapasso di Sanremo (palmacee), l'A.I.A.S. di Bordighera (cereus). Secondi, invece, Nino Sartore di Sanremo (felci di serra) e la Cactee Maga¬lona di Bordighera (euphorbia). La stessa Cactee Magalona ha ottenuto il secondo posto per il gruppo più bello di cactee ed ancora Giacomo Nobbio e Nicoletta Baratta il primo e secondo posto per la presentazione più artistica globalmente. infine il «Mercato Internazionale di Sanremo» ha ottenuto il gran premio d'onore come migliore insieme di fiori recisi.

MARCO CORRADI


Suggerimenti:


News
Download
Site map
 
Webmaster: Raffaele Di Meglio
Projectmanager: Mariagrazia Mazzella